Skip to main content

Come testare la velocità del tuo sito web

Ecco i migliori strumenti per fare un test di velocità al tuo sito!

  May 30, 2018    

Come misurare la velocità di un sito web - sem-seo.it

Nell’articolo precedente abbiamo parlato di come la velocità di caricamento del tuo sito web influisce sul tuo posizionamento e sulle tue conversioni.

Abbiamo inoltre elencato 5 metodi molto semplici per migliorare la velocità di caricamento.

In questo articolo invece vedremo come testare la velocità del tuo sito web.

Mentre lavori per migliorare la velocità del tuo sito hai bisogno di tener monitorati i cambiamenti.

Questo perché anche dopo che hai raggiunto l’obiettivo, monitorare periodicamente la velocità ti aiuta a scoprire i problemi appena nati, quando è ancora facile risolverli.

Ci sono moltissimi tools per monitorare il tuo sito, sia la versione desktop che la velocità delle pagine mobile.

Ecco quindi i tools più conosciuti per analizzare la velocità del tuo sito.


Pingdom

Uno dei migliori strumenti con cui puoi testare il tuo sito è Pingdom Website Speed Test.

Pingdom per testare la velocità dei siti - sem-seo.it

Per fare il test semplicemente inserisci il tuo URL, poi selezioni il luogo. Se non hai luogo preferito puoi lasciare l’impostazione di default, ma se sei preoccupato della distanza tra i tuoi utenti e il server puoi scegliere il luogo da cui testare il tuo sito.

Poi vedrai un sommario del tempo di caricamento delle tue pagine e le performance, che includono la dimensione della pagina, in numero di richieste e il livello rispetto alla media di altri siti testati.

Queste informazioni ti danno un’idea dello stato di salute del tuo sito e se lo tracci nel tempo puoi facilmente monitorare l’andamento delle prestazione.

Pingdom valutazione della velocità del tuo sito web - sem-seo.it

Più in basso c’è una lista di azioni che puoi prendere per migliorare la performance del tuo sito. Se non sei soddisfatto della velocità del tuo sito questa lista più aiutarti a comprendere quali sono i problemi e risolverli.

Ottimizzazione della velocità di un sito web- sem-seo.it

Tutte queste informazioni sono incluse nella versione gratuita.

Il piano a pagamento include anche report per ogni pagina, che mostrano la velocità del tuo sito lungo un arco di tempo. Questo ti aiuta a identificare i possibili trend e il momento preciso in cui inizi ad avere problemi.

Questo rende molto semplice comprendere l’origine delle tue problematiche.

Analisi della velocità del tuo sito nel tempo con Pingdom a pagamento - sem-seo.it

La versione a pagamento include anche alert e il monitoring automatico, che significa che il tuo sito viene automaticamente monitorato e ti viene segnalato con una notifica quando ci sono dei problemi.

Questo include un’app per il telefono che ti avvisa nel caso di errori server, momenti in cui il tuo sito non è più online e altri problemi critici.


WebPageTest

WebPageTest fa un test delle performance del sito da più di 40 luoghi nel mondo e tramite 25 browser, mobile incluso.

Webpagespeed test della velocità del sito web - sem-seo.it

Il processo di analisi è molto semplice: inserisce l’url del tuo sito e scegli il luogo, poi scegli il browser da cui vuoi testare. Dai inizio al test e aspetti i risultati.

Ci vuole un po’ prima di ricevere i risultati e puoi scegliere se lasciare la finestra aperta o chiudere il browser e tornare dopo, perché i risultati si caricano anche nel caso tu chiuda il browser.

I siti ricevono un voto da A a F in base a vari parametri, tra cui la compressione delle immagini, l’uso della cache e il tempo in cui si carica il primo byte.

I voti rimangono sempre visibili nella parte in alto a destra della pagina.

Quest strumento fornisce dei report completi e affidabili, con grafici a torta e a cascata, oltre che molti consigli utili.

Il report è diviso in sei sezioni:


SUMMARY

Un sommario dei test eseguiti in cui vene mostrata la velocità di caricamento di tutti gli elementi graficamente con un grafico a cascata per ogni testo eseguito.

Nella parte alta della pagina c’è una media dei tempi di caricamento.

Webpagetest della velocità del sito web - sem-seo.it

DETAILS

In questa sezione sono visti molto più nel dettaglio tutti gli elementi caricati e il tempo impiegato, sempre con una vista a cascata.


PERFORMANCE REVIEW

La sezione performance review mostra una tabella con elencate tutte le pagine con una check-list per l’ottimizzazione.

Mostra su azioni sono da compiere e e quali azioni sono state compiute.

Questo è molto utile perché permette di capire esattamente quali pagine sono da ottimizzare, quali azioni da fare per migliorare il caricamento e se ci sono dei problemi con alcune pagine.

Webpagetest della velocità del sito web report completo con tutte le azioni da fare - sem-seo.it

CONTENT BREAKDOWN

In questa sezione viene mostrato quali sono i contenuti che influenzano di più il tempo di caricamento della pagina, quali è necessario ottimizzare.

Quali contenuti occupano più bytes - sem-seo.it

Questo viene mostrato sia con dei grafici a torta e delle tabelle, che danno subito un’idea delle problematiche.

Per esempio nel sito che abbiamo analizzato si nota il video che occupa circa il 60% dei bytes, è quindi necessario comprimerlo.

Inoltre c’è una sezione chiamata connection view in questa pagina, dove è mostrato l’utilizzo della CPU e della banda nel caricamento dei contenuti.

Analisi dei contenuti - sem-seo.it

DOMAINS

La sezione Domains mostra con delle tabelle e dei grafici a torta quali domini mandano le richiesta al server.


IMAGE ANALYSIS

L’analisi delle immagini non è fatta da webpagetest, ma si appoggia a Cloudinary.

Quest’analisi permette di capire nel dettaglio come le immagini della homepage influenzano il caricamento della pagina.

Viene mostrata una prima analisi riassuntiva, con tutti i parametri e una seconda analisi fotografia per fotografia.

Analisi delle immagini con Cloudinary - sem-seo.it
Analisi di tutte le immagini di una pagina web - sem-seo.it

GT MetriX

GT Metrix è un’altro strumento per l’analisi delle pagine web molto conosciuto. Fa un’analisi molto dettagliata, dando un voto da F a A. Puoi testare il tuo sito da sette luoghi differenti semplicemente registrandoti (è gratuito) e puoi scegliere tra Chrome e Firefox.

GT Metrix test velocità sito - sem-seo.it

Inoltre puoi capire dove esattamente nel tuo sito chi sono dei problemi di caricamento e come si carica il tuo sito sia con che senza pubblicità.

Creando un account gratuito puoi vedere la storia completa dei tempi di caricamento del tuo sito, oltre che avere molte altre funzionalità.

GT Metrix risultati del test velocità sito - sem-seo.it

Con GT Metrix hai l’opzione di monitorare il tuo sito giornalmente, settimanalmente o mensilmente (con l’account PRO addirittura ogni ora!), puoi impostare alert via e-mail nel caso in cui, ad esempio, la velocità di caricamento di una pagina aumenti più del valore consentito (che tu hai impostato).

GT Metrix tutti i consigli per l'ottimizzazione del tuo sito - sem-seo.it

Puoi monitorare le tue performance anche su telefono (Android) mostrandoti come la pagina si carica e dove ci sono i problemi, tramite video.

Inoltre puoi simulare le pagine del tuo sito su diversi device con risoluzioni dello schermo differenti. Puoi anche impostare un set di opzioni che usi spesso.

La versione a pagamento ha tre opzioni: Bronzo, Argento e Oro (da 15, 50 e 150 $ al mese rispettivamente).


Google PageSpeed

Uno dei migliori strumenti per testare le performance del tuo sito è Google PageSpeed. Questo strumento è così usato e conosciuto che moltissimi altri strumenti per analizzare la velocità delle pagine web prendono semplicemente i dati da PageSpeed e li presentano.

Questo servizio da un voto da 1 a 100 al tuo sito. Un punteggio superiore a 85 è buono, da 60 a 85 è medio e meno di 60 è basso.

Presenta un’analisi sia della versione desktop del sito sia delle versione mobile. E oltre ad un rapporto sulla velocità del tuo sito da anche dei consigli su come velocizzarlo.

PageSpeed misura due cose, il tempo che i contenuti above the fold impiegano a caricarsi e il tempo in cui tutta la pagina si carica.

Nel report mobile c’è anche uno strumento per comprendere la user experience: per capire che dimensione devono avere i font e la dimensione adeguata di tutti i contenuti cliccabili.

Inoltre tutte le informazioni sono presentate in modo da essere facilmente comprensibili, con l’aiuto di grafici e di un’anteprima del sito sia sullo smartphone che sul desktop.

Google Page Speed funziona in questo modo: l’URL inserito viene analizzato due volte, una da desktop (con il crawler apposito) e una da mobile. Il risultato è un voto da 1 a 100 e l’inserimento in una categoria (buono, medio e basso).

È uno strumento molto completo, che permette di dare uno sguardo alla completa performance del sito e fornisce consigli specifici per migliorare la velocità. Dato che è di proprietà di Google è sempre aggiornato sulle ultime tecniche.

 

Scroll