Skip to main content

Ottimizzazione SEO On Page: Title Tag e Meta Description

Come ottimizzare il tuo sito web

  February 26, 2019    

SEO Brescia - Ottimizzazione SEO On Page - Ottimizzare title e meta description per il SEO - sem-seo.it

Il Tag Title e la Meta Description sono le parti più importanti dell’ottimizzazione SEO On Page: servono a migliorare il posizionamento su Google e ad aumentare la CTR.

In questo articolo parleremo di come ottimizzare i tag title e description per migliorare il SEO On Page della pagina che stai creando.

Prima di cominciare devi:

  • aver fatto la keyword research

  • aver individuato il search intent dei tuoi potenziali lettori

Come mai? Dato che devi ottimizzare una pagina perché sia posizionata per una determinata ricerca. Devi avere quindi già capito quali parole chiave riguardano l’argomento di cui la pagina parla. Questo lo puoi fare tramite la keyword research e capendo il search intent delle parole chiave.

Keyword Research

La keyword research è una delle parti più importanti dell’Ottimizzazione SEO. È anche una delle più difficili, ma ci sono tantissimi strumenti che ti facilitano il lavoro.

Ti consiglio di cominciare la keyword research con una parola chiave di base.

Esempio: vuoi scrivere un articolo sugli esercizi migliori per sviluppare gli addominali. In questo caso la parola chiave principale è “esercizi per addominali”.

Le parole chiave correlate long tail possono essere:

  • esercizi per addominali bassi

  • migliori esercizi per addominali

  • esercizi per addominali a casa

Per cercare le parole chiave correlate puoi utilizzare due strumenti gratuiti molto utili e facili da utilizzare:

Google AdWords Keyword Tools

Google è uno strumento molto utile per scoprire parole chiave correlate. Grazie allo strumento di Google Adwords ti permette di inserire una parola chiave e ti presenta una serie di parole chiave correlate insieme ai volumi di ricerca.

Le ricerche correlate su Google

Il box ricerche correlate è quello che appare in fondo ai risultati di ricerca e ti permette di vedere quali altre parole chiave sono state cercate inerenti a quella che hai inserito nella barra di ricerca.

Ricerche correlate di Google - Ottimizzazione SEO Brescia - sem-seo.it

Search Intent

Una volta fatta la keyword research devi analizzare tutte le parole chiave che hai trovato per comprenderne il search intent.

Le parole chiave non sono uguali. Ci sono tre grandi famiglie che vengono cercate ogni giorno sui motori di ricerca:

  • Informazionali: la persona che cerca queste parole chiave vuole informarsi e conoscere cose nuove. È la fase in cui la persona sta una soluzione ad un problema in senso generale.

  • Transazionali: in questa fase la persona sta raccogliendo informazioni con l’intento di fare qualcosa. È la fase in cui, ad esempio, stai decidendo se acquistare il tuo prodotto o no.

  • Navigazionali: la persona cerca di muoversi verso un punto preciso. Cerca ad esempio dove acquistare il prodotto che vuole.

La difficoltà sta nell’individuare le parole chiave più adatte al tuo articolo in modo che attiri i giusti lettori.

Riprendiamo il nostro esempio: se vuoi posizionare un articolo che parla di esercizi per addominali devi posizionare il tuo articolo per parole chiave informazionali, quindi non ti sarà utile la parola chiave “panca per esercizi addominali”. È chiaro che la persona che utilizza questa keyword vuole comprare una panca e non leggere un articolo su quali esercizi fare per sviluppare gli addominali.


Ottimizzazione di Tag Title e Meta Description

Adesso che abbiamo visto, in breve, la keyword research e il search intent passiamo all’ottimizzazione di titoli e meta description.

Per ogni contenuto che crei ha bisogno di una parola chiave principale e più parole chiave secondarie long tail. Una volta che le hai scelte puoi cominciare l’ottimizzazione.

Ottimizzazione SEO On Page: Tag Title

I Tag Title servono a posizionare la pagina più in alto nelle SERP di Google e devono quindi essere ottimizzati. Il tag title ideale è:

  • lungo circa 60-70

  • unico: ogni pagina ne ha uno diverso

  • con all’interno la parola chiave principale e una secondaria

Ma come puoi creare il titolo perfetto?

Un buon punto di partenza è analizzare i risultati di ricerca già presenti. Le pagine che sono già ben posizionate sui motori di ricerca stanno sicuramente facendo un buon lavoro. Quindi puoi analizzare i loro titoli e capire come fare i tuoi.

Facciamo un esempio. Ipotizziamo che tu voglia scrivere una pagina sul tuo ristorante a brescia. Il tuo ristorante si chiama “da Mario”. La parola chiave principale è ovviamente “ristorante brescia”. Il tuo ristorante offre anche pizze e piatti vegani e vegetariani. Hai quindi altre parole chiave secondarie long tail, come:

  • Ristorante vegetariano a brescia

  • Ristorante vegano brescia

  • Pizzeria brescia

  • Cucina Vegana Brescia

  • Cucina vegetariana Brescia

Analizziamo la SERP della parola chiave ristorante brescia: vediamo come ci sono tantissime pagine che elencano i 10 migliori ristoranti a Brescia.


Ricerche ristoranti su Google - Ottimizzazione SEO Brescia - sem-seo.it

Risulterà quindi difficile posizionarti solo per “ristorante brescia”. Devi puntare sulle parole chiave secondarie.

Ecco perché nel titolo devi mettere sia la parola chiave principale che quella secondaria.

Guarda la SERP per “ristorante vegano brescia”: sono posizionati tanti siti di ristoranti. Riuscirai molto più facilmente a posizionare la tua pagina con questa parola chiave.



Ricerche ristoranti vegani su Google - Ottimizzazione SEO Brescia - sem-seo.it

Nel titolo devi quindi inserire la parola chiave principale e una o più secondarie.

Il tuo tag title potrebbe essere: “Ristorante da Mario: cucina vegana e vegetariana, pizzeria a brescia”. Questo titolo contiene tutto quello che volevi venisse mostrato.

Google è molto più intelligente adesso, rispetto al passato: ora non ha bisogno che tu inserisca le parole chiave esatte, è in grado di capire i sinonimi e di estrapolare nuove parole chiave dalla tua pagina senza che tu le specifichi.

Nel caso del ristorante infatti in passato il titolo sarebbe stato: “Ristorante Brescia da Mario: Ristorante Vegano Brescia e Pizzeria Brescia”. Ma ora non c’è più bisogno di scrivere questi titoli orribili: il title “Ristorante da Mario: cucina vegana e vegetariana, pizzeria a brescia” riuscirà a posizionarsi per tante parole chiave:

  • Ristorante Brescia

  • Ristorante vegano brescia

  • Ristorante Vegetariano Brescia

  • Pizzeria Brescia

  • Pizzeria Vegana Brescia

Questo perché Google è in grado di comprendere il significato delle parole, grazie all’aggiornamento del sua algoritmo (Hummingbird).

Ottimizzazione SEO On Page: Meta Description

Quando tu inserisci una meta description non stai “obbligando” Google a utilizzarla, gli stai suggerendo quale meta description preferiresti venga utilizzata.

Perché Google si riserva il diritto di cambiare la meta description? Perché non è più un fattore di posizionamento. O meglio, non lo è direttamente.

A che cosa serve la Meta Description?

La meta description ti è utile se vuoi aumentare la CTR, ovvero la Click Through Rate: quante persone che visualizzano quei risultati di ricerca poi cliccano sulla tua pagina. Sarai posizionato più in alto perché tante persone cliccano sulla tua pagina.

Inserire delle parole chiave è inutile, perché la Meta Description non è un fattore che influenza direttamente il posizionamento della tua pagina.

Google vuole offrire ai suoi lettori i migliori risultati di ricerca. Se la tua pagina è posizionata per Ristorante Vegano Brescia ma nella tua meta description non è menzionata la parola “vegano” Google può decidere di utilizzare un’altra frase del tuo contenuto che invece ha all’interno la parola vegano per alzare le tue probabilità di ricevere un clic.

E se non metti nessuna Meta Description? In questo caso stai comunicando a Google che preferisci che lui la scelga per te.


Tips & Tricks per ottimizzare il tuo SEO On-Page

Geolocalizza Titolo e Meta Description per ottenere più clienti

Se hai un ecommerce che vende in tutta Italia probabilmente non è importante inserire una geolocalizzzazione nel title e nella meta description.

Ma se sei, ad esempio, un dentista, è molto più importante che tu ti posizioni per la città dove ti trovi. Ed è importante allo stesso modo che tu inserisca la città sia nel titolo che nella meta description.


Title e Meta description Geolocalizzati e ottimizzati - Ottimizzazione SEO Brescia - sem-seo.it

Questo perché quando le persone cercano un dentista ne cercano uno nella loro città. Non bisogna dimenticarsi che lo scopo del SEO è sempre avere contatti, non avere il posizionamento migliore in assoluto. E nella maggior parte delle attività geolocalizzarsi porta clienti.

Gestisci nel modo migliore il numero di telefono

È importante mettere il numero di telefono in un posto in cui sia facilmente trovabile. Soprattutto nel caso di un’attività geolocalizzata. Non ti conviene inserirlo nel titolo, perché ti occupa spazio prezioso. È però importante inserirlo nella Meta Description e nel sito, in un punto facilmente trovabile oltre che nel piede.


Gestione corretta del numero di telefono - Ottimizzazione SEO Brescia - sem-seo.it

Gestisci il tuo Ecommerce nel modo giusto

Un ecommerce ha bisogno di una gestione di Tag Title e Meta Description un po’ diversa da quella di un sito web normale. Infatti ha il problema di gestire le pagine prodotto e le pagine di categoria dei prodotti.


Pagine prodotto

In linea generale dovresti creare una pagina prodotto per ogni prodotto ma non per ogni variazione di taglia/colore/specifiche. Utilizzi lo stesso title e la stessa meta description per tutti e poi scegli una specifica pagina e utilizzi il tag canonical.

In questo modo comunichi a Google che tutte le altre pagine non sono importanti e che deve indicizzare e considerare la pagina con il canonical. Così non avrai problemi di title e meta description duplicate.


Pagine di categoria

Per le varie pagine categoria o dei risultati di ricerca non è necessario avere un title e una meta description diversa, è però necessario implementare un sistema di paginazione con i tag rel previous e next. Cosa significa? Che nel codice di ogni pagina ci deve essere:

  • rel previous=”url pagina precedente”

  • rel next=”url pagina antecedente”

  • rel canonical=”url pagina corrente”

Nel titolo pagina puoi inserire la numerazione di pagina: la pagina uno avrà come title “titolo pagina - Pagina 1”, la pagina due avrà come title: “titolo pagina - Pagina 2”.

In questo modo Google riesce a capire che non deve considerarle delle pagine separate, ma delle pagine collegate tra loro. Google così posizionerà solo la prima pagina e non presterà attenzione a titoli e meta description duplicate.

Conclusione

Creare i giusti title e le giuste Meta Description per avere un buon posizionamento su Google, come vedi, non è difficile. Devi solo tenere in considerazione questi accorgimenti e analizzare in modo approfondito i risultati di ricerca. Buona Ottimizzazione!.



I tuoi consulenti SEO a Brescia

Siamo degli esperti SEO a Brescia, ci occupiamo di aiutarti ad ottenere più clienti tramite il SEO e i motori di ricerca.

Sei interessato a ottimizzare il tuo sito internet per i motori di ricerca? Inviaci una mail per scoprire cosa possiamo fare per te.



Invia una email

 

Scroll